Cessione Del Quinto IBL Banca

Cessione Del Quinto IBL

La cessione del quinto IBL è un prestito dedicato a pensionati, dipendenti pubblici e privati che permette di ottenere liquidità, con condizioni sostenibili e soprattutto chiare e trasparenti. Un punto di riferimento per le famiglie, in grado di favorire la realizzazione di piccoli e grandi progetti di vita.

L’istituto, che opera con successo nel settore del credito personale da tantissimi anni, si impone tra le società leader di questo ambito grazie a un prodotto lineare e sicuro. A ciò si aggiunga che IBL Banca è ad oggi riconosciuta e apprezzata a livello nazionale per la specializzazione e l’affidabilità dei professionisti che lavorano per soddisfare le svariate esigenze finanziarie dei clienti.

Cessione del quinto IBL in sintesi

Istituto di credito
Caratteristiche
Voto - Vantaggi
Preventivo
Cessione del quinto IBL
Scarica scheda di sintesi
  • Spese di istruttoria:
  • Spese di incasso rata: No
  • Imposta di bollo:
  • Commissioni di intermediazione: No
  • Polizza assicurativa: A carico della finanziaria
  • Spese per ritardo nei pagamenti:
  • Indennizzo per rimborso anticipato:
Polizza assicurativa pagata dalla finanziaria

Per dipendenti e pensionati

Senza spese di intermediazione

Caratteristiche principali

Iniziamo subito con il vedere quali sono le caratteristiche salienti della cessione del quinto IBL, valutando i pro e i contro di questa soluzione per le famiglie.

  • Gruppo bancario: IBL Banca – Istituto Bancario del Lavoro S.p.A.
  • Costi connessi: Tassi di interesse/oneri erariali/spese istruttoria
  • Rata: Fissa per tutto il periodo di rimborso
  • Tassi: TAN fisso
  • Durata: Da 24 a 120 mesi
  • A chi è rivolta: Dipendenti pubblici e privati, pensionati

Con IBL Banca è possibile richiedere fino a 75.000€ da restituire in comode rate mensili. Il prestito può essere dilazionato in 24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 108 e 120 mesi. Il tetto massimo erogabile, nel caso di un dipendente, è strettamente connesso a fattori quali:

  • Ammontare dello stipendio
  • TFR (Trattamento di Fine Rapporto)
  • Anzianità lavorativa maturata.

Risulta evidente che all’aumentare di una di queste variabili aumenta anche la possibilità di ricevere una cifra più elevata. Un altro fattore da tenere in considerazione quando si parla di cessione del quinto IBL è la durata massima del prestito, influenzata in parte dall’età del richiedente.

Per richiedere la cessione del quinto IBL l’unica garanzia richiesta è lo stipendio/pensione, non è invece necessaria la presenza di un garante. Il prestito, infatti, è a firma unica e non prevede spese d’intermediazione, dal momento che IBL Banca si occupa di erogare direttamente il finanziamento. Quest’ultimo è protetto da polizza assicurativa prevista per legge e può essere rinnovato anticipatamente (decorsi i due quinti della durata della cessione medesima).

Ancora. La cessione del quinto IBL può essere erogata anche in presenza di altri prestiti o disguidi e in generale viene accreditata tramite assegno o bonifico bancario. Al contempo è possibile estinguere anticipatamente il prestito, recuperando gli interessi non maturati.

Requisiti e documenti

Chi può richiedere la cessione del quinto IBL? I soggetti interessati devono avere un’età compresa tra 18 e 81 anni, disporre di un reddito da lavoro dipendente, dimostrabile e continuativo, ed essere residenti in Italia. Possono quindi accedervi i dipendenti:

  • Statali
  • Pubblici e parapubblici
  • Società Private con almeno 16 dipendenti (S.p.A., S.r.l., S.c.a.r.l., Enti, Fondazioni, Onlus)
  • Privati a tempo indeterminato
  • Privati a tempo determinato
  • Pensionati.

Il prestito come si vede si rivolge principalmente ai lavoratori dipendenti di ruolo, in possesso di un contratto a tempo indeterminato. E dipendenti a tempo determinato? Possono richiederla, purché il piano di rientro non superi il termine del contratto lavorativo.

Per quanto riguarda i pensionati, invece, il prestito si rivolge in particolar modo a coloro che sono titolari di una pensione erogata da INPS, INPS ex INPDAP e ancora da altri enti, sia del settore privato che pubblico.

Infine, ricordiamo che non possono accedere a questo tipo di prestito i lavoratori autonomi.

E per quanto riguarda i documenti da presentare? Ai dipendenti sono richiesti:

  • Documento di identità
  • Codice fiscale
  • Ultime 2 buste paga
  • CUD
  • certificato di stipendio (rilasciato dal datore di lavoro).

Ai pensionati sono richiesti i seguenti documenti:

  • Documento di identità
  • Codice fiscale
  • Ultimi 2 cedolini della pensione
  • CUD
  • Certificato di pensione
  • Certificato di quota cedibile.

Preventivo cessione del quinto IBL

Come si richiede un preventivo per la cessione del quinto IBL? La risposta è semplice. L’istituto consente di prenotare un appuntamento tramite il form presente sul sito, cercando la filiale più vicina alle proprie esigenze.

In alternativa, se lo si desidera, è possibile procedere con una simulazione on line di cessione del quinto, inserendo semplicemente:

  • Nome
  • Cognome
  • E-mail
  • Telefono
  • Comune o CAP
  • Categoria lavorativa.

Inviando la richiesta è possibile conoscere in anticipo l’ammontare della rata mensile, il numero di rate, TAN e TAEG in base alla cifra richiesta.

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

Domande frequenti

Estinzione anticipata del prestito

Per procedere con la richiesta di estinzione anticipata della cessione del quinto IBL basta inoltrare una richiesta di conteggio estintivo firmata all’ufficio competente, all’indirizzo e-mail estinzioni@iblbanca.it oppure al numero di fax 06/83496148.

Per farlo è necessario allegare il documento di identità e il codice fiscale. L’istituto invia un documento contenente:

  • L’importo del debito residuo da versare
  • Termini di pagamento
  • Codice IBAN per effettuare il bonifico.

Recessione contratto

Si può recedere dal contratto? Si, è possibile farlo entro 14 giorni dalla stipula del contratto finanziamento. In caso di recesso nulla è dovuto dal cliente salvo gli oneri fiscali nel caso in cui il contratto abbia già avuto esecuzione.

Garanzie richieste

In caso di cessione del quinto dello stipendio IBL le garanzie richieste e previste dalle norme giuridiche sono le seguenti:

  • Vincolo a favore dell’istituto del TFR (Trattamento di Fine Rapporto) maturato e maturando dal cliente presso il proprio datore di lavoro o fondo pensione. Il TFR garantisce il rimborso del prestito in caso di cessazione del rapporto di lavoro. Per tutta la durata del prestito non è possibile richiedere un’anticipazione del TFR, se non per la quota eccedente l’importo del debito residuo del prestito.
  • Sottoscrizione di due polizze assicurative (Rischio Vita e Rischio Impiego).
  • Per i pensionati l’unica garanzia è costituita dall’assicurazione conto Rischio Vita.

Estinzione anticipata della cessione del quinto IBL

L’estinzione anticipata non può avvenire prima che siano decorsi i due quinti della durata originaria del prestito, ovvero il 40%.

Quanto costa la cessione del quinto IBL?

Prima di sottoscrivere un contratto di prestito è opportuno considerare le voci di spesa che determinano l’importo della rata, quali:

  • Spese di istruttoria
  • Oneri erariali
  • TAN (Tasso Annuo Nominale)
  • TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale).

Tempi di erogazione

Quali sono i tempi di erogazione di una cessione del quinto IBL? Prima della liquidazione del prestito è possibile richiedere un anticipo sul ricavo netto erogato. Per il perfezionamento dell’iter burocratico possono trascorrere dai 15 ai 30 giorni.

In caso di necessità, dopo aver consegnato tutti i documenti necessari per il completamento della cessione IBL, è possibile richiedere un acconto. Le tempistiche di erogazione sono entro i 15 giorni dalla sottoscrizione del contratto di prefinanziamento. Qual è l’entità dell’anticipo? È possibile richiedere fino al 70% della somma prevista dal prestito.

Prestito con delega IBL

Il prestito con delega IBL o doppio quinto consente di usufruire di una maggiore liquidità. La delega può coesistere con la cessione del quinto e può coesistere cn altre trattenute (purché le trattenute non superino il 50% dello stipendio netto).

Il doppio quinto può essere erogato presso gli sportelli bancari con assegno o bonifico e rinegoziato anticipatamente, recuperando gli interessi non maturati. Per quanto riguarda le tempistiche, il prestito con delega di IBL Banca può essere dilazionato in un massimo di 120 rate mensili, con rate fisse e costanti.

Ricordiamo che questo prestito è dedicato soltanto ai lavoratori dipendenti di ruolo e con contratto a tempo indeterminato.

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

La nostra opinione

Per quanto riguarda la cessione del quinto IBL, le recensioni degli utenti positive sono numerose. Il motivo risiede nella serietà e nell’esperienza dell’istituto che da anni si pone accanto alle famiglie e alle loro necessità.

Il prodotto offerto è accessibile e sicuro, una soluzione perfetta per chi ha bisogno di liquidità per l’acquisto di un’auto, la ristrutturazione della propria casa, un viaggio e tanto altro. L’importo ottenibile, in base alle proprie caratteristiche finanziarie, è un importante aiuto. A maggior ragione se si pensa che il tutto può essere restituito con un piano dilazionato in 24, 36, 48, 60, 72, 84, 96, 108 e 120 mesi e rate mensili costanti.

Contatti IBL Banca

Sito Ufficiale: https://www.iblbanca.it/

IBL E-Bank: Scaricabile da App Store e Google Play

Posta Elettronica Certificata (PEC): documenti@pec.iblbanca.it

Recapiti telefonici: Numero Verde: 800 300 989

Sede Legale e Direzione Generale: IBL Banca S.p.A. – Via Venti Settembre 30 – 00187 Roma Tel. 06/48797100

Fascicolo informativo

scarica file

Scarica Foglio Informativo Cessione Del Quinto Dipendenti

scarica file

Scarica Foglio Informativo Cessione Del Quinto Pensionati

Calcola la tua cessione del quinto!

Preventivo gratuito e senza impegno

Rate this post
Cessione del quinto?
VERIFICA SE HAI I REQUISITI
Cessione del quinto?

Seleziona il tuo profilo e verifica se hai i requisiti per ottenerla

PensionatoDip. pubblicoDip. privato