Cessione Del Quinto 20000 Euro

Cessione del Quinto 20000 Euro

Grazie alla cessione del quinto, ottenere 20000 euro non è una cosa impossibile, soprattutto perché si tratta di un importo alto ma non al punto da richiedere grandi garanzie per il suo ottenimento. In generale, possiamo dire che per richiedere una cifra del genere è possibile rivolgersi sia agli istituti bancari che finanziari, richiedendo un prestito finalizzato o una cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

Quest’ultima è certamente la soluzione più apprezzata e richiesta, non solo perché si tratta di un prestito che non necessita di garanzie accessorie, basta solo il reddito del soggetto richiedente, ma anche perché può essere richiesto da soggetti che hanno subito un protesto o che sono stati segnalati come cattivi pagatori.

In linea generale possiamo dire che per questi prestiti presentano una durata minima di 24 mesi con relativi costi di istruttoria. E, in alcuni casi, anche le spese di incasso rid che causano un lieve aumento del TAEG.

Come ben sai, inoltre, quando si richiede una cessione del quinto, per legge, è obbligatorio avere una doppia assicurazione:

  1. Sulla vita
  2. Rischio perdita impiego.

Entrambe le assicurazioni, anche nel caso in cui si richieda una cessione del quinto di 20000 euro, servono a tutelare da un lato gli enti che concedono il prestito e, dall’altro lato, i familiari del richiedente da ogni tipo di richiesta da parte degli istituti di credito per la restituzione del prestito.

Come funziona questo prestito?

Quando si richiede un prestito con cessione del quinto per un importo di 20000 euro, piuttosto che ad esempio un prestito di 10000 euro, l’iter conosciuto per la richiesta della cessione del quinto non cambia.

Il datore di lavoro, tramite trattenuta sulla busta paga del dipendente, paga ogni mese le rate del prestito. È importante sapere che il datore di lavoro non può esimersi dall’accettare la richiesta di cessione del quinto da parte di un suo lavoratore, cosa che invece non si può dire per la cosiddetta doppia cessione.

Soltanto nel caso in cui vi sia:

  • Cessazione o sospensione della busta paga (dovuta a licenziamento del dipendente)
  • Dimissioni
  • Aspettativa

allora il datore di lavoro può in maniera legittima sospendere il pagamento delle rate del prestito.

Inoltre, in caso di dimissioni o licenziamento del dipendente, il datore di lavoro può trattenere quanto maturato dal dipendente in azienda, in qualità di lavoratore, per estinguere del tutto o in parte il debito contratto.

Che cosa succede nel caso di cessione del quinto ai pensionati? In questo caso è l’ente di previdenza che versa ogni mese la rata concordata al momento del prestito.


Cessione del 5° (nuova convenzione 2020).

Verifica gratuita con SMS: verifica se hai i requisiti per ottenerla e simula la rata

  1. Compila il modulo inserendo un numero di telefono valido;
  2. Attenzione: solo se il numero inserito è valido riceverai un SMS di conferma
  3. Completa la verifica

Prestiti Compass e Findomestic

A fronte di un reddito affidabile e dimostrabile, vi sono alcune finanziarie come Compass e Findomestic che mettono a disposizione dei loro clienti interessanti soluzioni.

In particolar modo, Compass propone soluzioni vantaggiose per dipendenti pubblici, privati e pensionati, fino a 75mila euro, che si caratterizzano per:

  • Semplicità della richiesta
  • Assenza di garante
  • Possibilità di ottenere subito un anticipo
  • Rimborso a mezzo busta paga o cedolino della pensione
  • Rata fissa e leggera
  • Prestito rimborsabile entro 10 anni

E Findomestic? Anche in questo caso la convenienza non manca per coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato e desiderano ottenere una cessione del quinto di 2000 euro. Come già visto per Compass, anche Findomestic non richiede garanzie aggiuntive e mette a disposizione dei suoi clienti prestiti con le seguenti caratteristiche:

  • Rata fissa che viene versata mensilmente dall’amministrazione di appartenenza
  • Possibilità di ottenere importi consistenti rimborsabili fino a 10 anni
  • Copertura assicurativa che, come abbiamo già detto, è obbligatoria per legge.

Documenti necessari

Quali sono i documenti indispensabili per presentare la richiesta di prestito?

  • Codice fiscale
  • Carta di Identità in corso di validità
  • Busta paga o modello CUD.
Rate this post
Cessione del quinto?
VERIFICA SE HAI I REQUISITI