Cessione Del Quinto 40000 Euro

Cessione Del Quinto 40000 Euro

È possibile ottenere un prestito, tramite cessione del quinto per 40000? La risposta è sì e tra poco vedremo come e soprattutto a chi richiederlo. Nella maggior parte dei casi riuscire ad ottenere un prestito che possa soddisfare in pieno le esigenze del momento non è facile, soprattutto quando si tratta di cifre alte, come i prestiti da 30000 euro o addirittura da 50000 euro.

Se è vero che la cessione del quinto dello stipendio o della pensione consentono di avere cifre alte, a fronte di una rata mensile sostenibile, è anche vero che bisogna tenere in considerazione altri fattori. Come ad esempio un piano di ammortamento della durata di 10 anni, ovvero 120 mesi o addirittura in alcuni casi, in base alla finanziaria fino a 84 mesi.

Nel caso di un prestito con cessione del quinto di 40000 euro, infatti, è altamente probabile incappare in queste tempistiche abbastanza lunghe. Questo è dovuto al fatto che questa cifra supera la soglia massima per la concessione di un prestito personale. E tempi così lunghi vengono presi in considerazione anche da istituti che in questo tipo di prestito sono molto efficaci e proliferi.

120 rate in 120 mesi: è possibile?

Un prestito di 40000 euro è una cifra importante, da usare per i più disparati motivi. Dalla ristrutturazione di una casa all’acquisto di un’auto, non c’è dubbio che con questa cifra si possono intraprendere diversi progetti personale. La cessione del quinto, sia per i pensionati che per i dipendenti, è la scelta migliore tenendo in considerazione alcuni fattori.

Secondo quanto prescritto dalla normativa vigente in materia, è possibile ottenere prestiti con un piano di ammortamento fino a 120 rate, per cifre cospicue come 40000 euro, ma è anche vero che per farne richiesta è fondamentale, oltre che indispensabile, godere di uno stipendio mensile fisso e di un contratto di lavoro dipendente a tempo indeterminato. Motivo per cui la cessione del quinto è indirizzata perlopiù a dipendenti statali, pubblici e privati. E ancora ai pensionati Inps.


Cessione del 5° (nuova convenzione 2020).

Verifica gratuita con SMS: verifica se hai i requisiti per ottenerla e simula la rata

  1. Compila il modulo inserendo un numero di telefono valido;
  2. Attenzione: solo se il numero inserito è valido riceverai un SMS di conferma
  3. Completa la verifica

Chi non ha busta paga?

E per i soggetti che non hanno un contratto di lavoro a tempo indeterminato da dipendente? Loro purtroppo non possono accedere a questo tipo di prestito.

In questo caso è consigliabile valutare altre opzioni rivolgendosi direttamente a un istituto di credito o a una banca, presentando le dovute garanzie alternative per la richiesta del prestito di cui si ha bisogno.

Come trovare il miglior prestito?

Ad oggi gran parte delle banche e delle finanziarie mettono a disposizione dei propri clienti la possibilità di richiedere una simulazione di prestito, anche online, inserendo alcuni importanti dati, quali ad esempio:

  • Durata del prestito
  • Importo richiesto
  • Dati personali e reddituali
  • Indirizzo
  • Recapito telefonico.

Procedere così ad una scrematura iniziale è molto importante per trovare quelle che possono essere le proposte migliori per soddisfare le proprie esigenze, tenendo in considerazione soprattutto l’onere mensile della rata (massimo il quinto del proprio stipendio), e ancora i tassi di interesse, le spese accessorie, il monte interessi al termine del piano di rimborso e le assicurazioni che per legge sono obbligatorie quando si fa richiesta di cessione del quinto dello stipendio o della pensione.

Rate this post
Cessione del quinto?
VERIFICA SE HAI I REQUISITI